venerdì 28 maggio 2010

Nuovi Corsi Di Auto Controllo (e prima che lo chiediate: no, non imparate a guidare le BMW)

Piccolo intervento doveroso, Qui

Carissimi,


Scusandomi del comportamento del mio allievo posso solo dire che codesta persona in fondo in fondo è buona e gentile, ve lo posso assicurare, non intendeva offendere con il vero nome e cognome l' Illustre Skure (che è un maledetto disinfoccultatore prezzolato dalla CIA in realtà, ma io non lo dico così lo frego e non mi segnala al Garantzz).

Il Mio Migliore Allievo Straker s' impegna giorno dopo giorno, parteciperà assieme al Sottoscritto al Simposio sulle Scie Chimiche Online standocene seduti sul terrazzino perchè abbiamo un pò di difficoltà economiche a noleggiare una sala conferenze e poi non ci possiamo fidare delle compagnie aeree, farebbero schiantare tutti i voli dove siamo imbarcati dipingendo le scatole nere di rosso per non farle ritrovare.

Abbiamo già registrato il nostro intervento (la coreografia è mia, sottotitoli per non udenti automatici, vedi post precedente)

Inoltre abbiamo appena avviato un programma di studi sull' autocontrollo dei nostri studenti e docenti presso le nostre aule della Libera Università di Stocazzo.

Gli studenti provano in situazioni di altissimo stress, coadiuvati da attori che impersonificano vari personaggi, le sessioni vengono registrate e riguardate degli studenti e docenti che ne hanno preso parte, per correggere eventuali difetti di comportamento.

Ho quindi l' onore e l' onere di presentarvi degli ottimi risultati, questa e la registrazione dell' ultimo test del Mio Migliore Allievo, inutile dire che il livello di miglioramento è altissimo, prima si gettava dal finestrino dell' autobus in corsa, gridando "mammaaaaa mammmaaaahhh" come un forsennato.



<a href="http://www.grapheine.com" title=agence de communication interactive paris>agence design packaging</a>

Vostro

Antonello Stocazzo
Magnifico e Moderno Rettore della
Libera Università di Stocazzo

1 commento:

  1. Ma perchèèèèè iooooo LOL

    Grazie Esimio Professore.

    RispondiElimina

Qui i commenti sono liberi, mica come sul blog di mia sorella.